Virginio - Mai - Clickletras.com.br


Letra Mai

E non mi basteranno gli occhi lucenti che ho
Per vedere dove arriva la notte.
E non mi basterà quest'aria da timido che
Con il buio si nasconde.
E così arriverà la sera che porterà via
Quel che resta dei miei occhi.
E non avere mai paura di essere tu
Già distante anni luce da qui.

Mai , non avrei creduto mai
Di poter essere ancora
Così forte e così fragile io.
Mai non avrei creduto che
Come un piccolo diamante
Avrei avuto quella luce potente in me
Che rincorro in ogni istante senza chiedermi perché,
Senza chiedermi perché.

E non ci basterà la notte per credere che
Siamo cenere d'argento.
E stringi forte tra le mani il mio cuore perché
Con il buio si confonde.
E così arriverà l'estate che porterà via
Quel che resta dei tuoi occhi.
E non avere mai paura di essere tu
Già distante anni luce.

Mai , non avrei creduto mai
Di poter essere ancora
Così forte e così fragile io.
Mai non avrei creduto che
Come un piccolo diamante
Avrei avuto quella luce potente in me
Che rincorro in ogni istante senza chiedermi perché,
Senza chiedermi perché.