Ratti Della Sabina - La Giostra - Clickletras.com.br


Letra La Giostra

Gira gira la giostra,
e mette in bella mostra
le sue luci colorate.
Ogni sguardo cattura
e per i bambini
è un'avventura divertente
che non vorrebbero finisse mai.
Non vi so spiegare,
quale strana sensazione
nasce in me nell'osservare
quel grottesco baraccone
che gira e va,
gira, gira e va
e non mi stanco di guardarlo un attimo
come se generasse una magnetica attrazione.

Rit.
Anch'io, sulla giostra ci voglio salire anch'io
per provare a immaginare a occhi aperti di viaggiare
oltre quei confini imposti dal suo moto circolare
senza tempo, senza spazio,
soprattutto senza alcuna razionale destinazione
ma soltanto mete figlie dei miei deliranti sogni
e dell'immaginazione
sulla giostra che gira,gira e va
gira la giostra, gira, gira e va
gira la giostra, gira, gira e va
gira la giostra, gira, gira e va.

Nella strana logica che regola i pensieri,
si rincorrono, come giri di giostra,
sensazioni in equilibrio,
tra le fantasie di oggi e le illusioni di ieri
e vorticosamente dentro la mia mente
si rincorrono contorni colorati
di tanti ricordi
che lontani se ne erano andati
dentro ripostigli vari
ma a sorpresa la memoria questa sera
me li regalati nuovamente
me li ha riportati esattamente
come quando li ho vissuti un tempo,
tanto tempo fa
ed ora li rivivo tra le luci della giostra
che ancora gira e va...

Ora mi guardo intorno e mi rendo conto
d'esser circondato
dalla magica atmosfera
che la giostra questa sera ha creato
facendomi felice, e forse
sarà banale dirlo
ma io spero duri a lungo
questa bella sensazione che mi piace...

Rit.2
Per questo anch'io,
sulla giostra ci voglio salire anch'io
per provare a immaginare
ad occhi aperti di viaggiare,
oltre quei confini imposti dal suo moto circolare
senza tempo, senza spazio,
soprattutto senza alcuna razionale destinazione
ma soltanto mete figlie dei miei deliranti sogni
e dell'immaginazione...
sulla giostra che gira, gira e va,
gira la giostra, gira, gira e va,
gira la giostra
gira, gira e va,
gira la giostra, gira, gira e va...