Ratti Della Sabina - Favola - Clickletras.com.br


Letra Favola


Oltre il fiume che taglia la valle
c'è un bosco incantato ignorato dal tempo
in quel bosco c'è uno scrigno nascosto
che racchiude i segreti della pioggia, del fuoco e del vento

Il guardiano è un folletto che danza
col suono del liuto nelle notti di Luna
fa l'inchino e sorride alle fate, agli uccelli, alle piante e alla buona fortuna.

E in quel posto un mattino d'agosto ci sono passato
e ho sognato, pensate che strano
ho sognato di trovare lo scrigno
e ho scoperto i segreti di un tempo lontano

Di quando una mano paziente dipinse
geometrica in cielo ogni costellazione
e inventò questo mondo
e la vita scandita ogni giorno dalla Luna e dal Sole.

Ad un tratto una voce mi chiama
e come era nato il mio sogno svanisce
era la voce del folletto del bosco
che mi viene vicino e piano mi dice

Mi dice: "Lo sai che i segreti del mondo
non è certo uno scrigno che li può contenere
questo è solo un bel gioco,
una favola scritta negli occhi di chi la sa vedere

Ci son cose più grandi dell'Uomo e del Cielo
che vanno oltre il Tempo e la Mente,
ma la forza dei sogni a volte è più grande se usata sapientemente."

Mi son ritrovato un mattino d'agosto
a vagare in un bosco per più di due ore
non ricordo più neanche il motivo
però stranamente mi sentivo migliore