Ratti Della Sabina - A Oriente - Clickletras.com.br


Letra A Oriente

Notte notte
scendi in fretta,
vieni a soffiare sui miei occhi.
Notte notte scendi adesso, porta lontano i rumori, dammi un riparo fino a domani.
Odore di nebbia e fumo che appare, non li voglio più sentire; campi senza più colore, non li voglio più vedere.

Ma a oriente, a oriente, c'è acqua da bere, c'è un piatto di terra ed uno di sole;
a oriente, a oriente c'è un sogno da fare e notti più fresche per dormire.

Vento, sabbia e oltre il mare strade chiare, strade scure, nuvole basse da evitare, nuvole che coprono il sole, nuvole che offendono il sole.

Ma a oriente, a oriente, c'è acqua da bere, c'è un piatto di terra ed uno di sole;
a oriente, a oriente c'è un viaggio da fare e occhi di donna da incontrare.

E se non basterà il fiato per un passo e un passo ancora, avrò aria sul vestito,
avrò scarpe migliori.

Ma a oriente, a oriente, c'è acqua da bere, c'è un piatto di terra ed uno di sole;
a oriente, a oriente c'è un sogno da fare e notti più fresche per dormire.
Ma a oriente, a oriente, c'è acqua da bere, c'è un piatto di terra ed uno di sole;
a oriente, a oriente c'è un viaggio da fare e occhi di donna da incontrare. (x2)