Karine Alexandrino - Miss Babilonia E L'uomo Nero - Clickletras.com.br

Letra Miss Babilonia E L'uomo Nero

Oltre lo specchio ho intravisto una brillante società
Fondata sul rispetto e sul concetto di tranquillità
Non trascurando il presupposto d'inviolata libertà
Che cosa mai potrà turbare questa civiltà

Ritt: Pacco, dal profondo arriva l'uomo nero
Ammalia tutti con i suoi diamanti
E tutti quanti in coro brindano al tesoro
E' molto oro e ci fa bene e ci fa bene

Così procede la vicenda della nostra civiltà
Nuova conquista del dinero, patria dell'avidità
Miss Babilonia per favore non costringerci così
qui non si può più vivere, voglio uscire.

Inflazione, corruzione, crisi della produzione
E no signore, no signore, no signore, no signore
Repressione, costrinzione, chiusi dentro una prigione
E no signore, no signore, no signore, nooooooo

Ritt: Ora, nel profondo torna l'uomo nero
Si tenga pure tutti i suoi diamanti
E tutti quanti in coro brindiam al suo volo
E' il nuovo oro e ci fa bene e ci fa bere,
e ci fa bene e ci fa bere