Etta Scollo - Trabia - Clickletras.com.br


Letra Trabia

Canto di tonnara (Ital.)
Ora io vado a calare la Trabia
una piccola tonnara tanto splendente.

Ma io proprio non me l'aspettavo
di andare a trovare la nassa distrutta.

Oh Ciccio il lungo, ascoltami
a Palermo non andrà questo splendore.

Sono appoggiato sopra Monte Grosso
vedo i tonni ma mi passano lontano.

E tu Trabia come un cane corsu*
mi stai di sopra come un satanasso.


Trabia (Sicil.)
Ora iù vajiu a calari la Trabia
na tunnaredda tanta lluminata.

Ma iù pi tantu nun mi lu cridìa
d'iri a truvari la nassa scassata.

O Ciccu lu longu, ascutami a mia
nPalermu nun ci va sta luminata.

Sugnu appujatu supra a Munti Grossu
viju li tunni e mi passanu arrassu.

E tu Trabia comu un cani corsu
mi stai di supra comu un Satanassu.